Olio essenziale di menta piperita: proprietà, utilizzi e controindicazioni

L’olio essenziale di menta si ricava dalla Mentha piperita, pianta che appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, e viene estratto in corrente di vapore dalle foglie e dalle sommità fiorite della pianta. L’olio essenziale di menta piperita è molto conosciuto e apprezzato per le sue proprietà antibatteriche, antistress e digestive, ha inoltre un effetto stimolante ed energizzante, sfruttato in particolare attraverso la diffusione nell’ambiente. Questo prezioso olio essenziale viene quindi utilizzato principalmente come rimedio naturale per liberare le vie respiratorie e contro il mal di testa, ma aiuta anche a combattere alitosi, nausea, colite e non solo. Ecco allora quali sono le proprietà dell’olio essenziale di menta piperita e i suoi principali utilizzi per il benessere di mente e corpo.

Proprietà benefiche dell’olio essenziale di menta piperita

L’olio essenziale di menta piperita ha proprietà digestive e carminative: aiuta infatti in caso di digestione lenta in quanto stimola il flusso biliare, basta diluirne una goccia in mezzo cucchiaino di miele, mentre non è indicata in caso di gastrite, quando invece è necessario ridurre l’acidità dello stomaco. Aiuta inoltre in molti disturbi dell’apparato digerente come meteorismo, flatulenza, colite, diarrea, spasmi, dispepsie. L’olio essenziale di menta piperita ha proprietà antistress: se inalato svolge un’azione rinfrescante e rigenerante per il benessere della psiche. Svolge anche un’azione tonificante utile in caso di affaticamento psico-fisico dovuto a stress, ansia, depressione e insonnia, per questo è molto utilizzato in aromaterapia. L’olio essenziale di menta è anche un potente antibatterico, grazie alle sue proprietà battericide, inoltre svolge un’azione antisettica e antipiretica, utile anche in caso di raffreddore, influenza, febbre, stomatiti e afte.

La menta è uno dei rimedi più efficaci per contrastare l’alitosi, in quanto svolge un’azione rinfrescante e disinfettante del cavo orale, utile per avere l’alito fresco. Grazie alle sue proprietà antisettiche, antinfiammatorie e calmanti, l’olio essenziale di menta piperita può essere utilizzato anche in caso di foruncoli e come rimedio contro le punture d’insetto. L’azione antinfiammatoria di questo prezioso olio essenziale è molto utile per alleviare il mal di testa, basterà massaggiarlo localmente per trovare beneficio. Ottimo anche in caso di tensioni cervicali, dolori mestruali, dolori muscolari, reumatismi, da massaggiare, diluito in olio vegetale, sulla zona interessata. La proprietà antiemetiche, inoltre, aiutano a diminuire il disagio di nausea e vomito, riducendo anche il mal d’auto.

Come utilizzare l’olio di menta piperita per il benessere di mente e corpo

Per migliorare la concentrazione e aumentare l’energia inserite in un diffusore di essenze una goccia di olio essenziale di menta per ogni metro quadro di ambiente: sarà molto utile per migliorare l’attenzione mentre si studia o si lavora, inoltre aiuta a purificare l’aria da germi e batteri. In caso di mal di testa diluite 2 gocce di olio di menta piperita in un cucchiaino di olio vegetale (olio di mandorle, jojoba, ecc…) e massaggiare su tempie e nuca per alleviare nevralgia o emicrania. Per liberare le vie respiratorie potete utilizzare 4 gocce di olio essenziale di menta in acqua bollente per realizzare dei suffumigi: respirate i vapori coprendo la testa con un asciugamano e chiudendo gli occhi. Se invece vi trovate fuori casa potete mettere un paio di gocce su un fazzoletto di stoffa e respirare al bisogno per liberare il naso. Per calmare i dolori muscolari, articolari o reumatici basterà massaggiare l’olio essenziale di menta piperita sulle zone interessate: diluitene 20 gocce in 100 gr di olio vegetale. Per combattere la nausea, invece, diluite 2 gocce di olio essenziale di menta diluito in un cucchiaino di olio di mandorle e massaggiate sull’addome. Contro il mal d’auto, di mare o di aereo, mettete alcune gocce di olio essenziale di menta piperita su un batuffolo di ovatta e annusatelo di tanto in tanto durante il viaggio.

In caso di alitosi versate 2 gocce di essenza di menta in un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di bicarbonato e realizzate degli sciacqui una o due volte al giorno. In caso di pelle grassa l’olio essenziale di menta piperita svolge un’azione astringente: poche gocce possono essere aggiunte per realizzare una maschera astringente contro le impurità. Per idratare il cuoio capelluto secco, invece, è possibilre realizzare degli impacchi nutrienti e calmanti, per alleviare il prurito, diluedo poche gocce di olio essenziale di menta con un olio vegetale.

Dove acquistare l’olio di menta piperita

Potete acquistare l’olio essenziale di menta piperita in erboristeria, chiedendo consigli all’erborista sui modi di utilizzo, oppure online. Accertatevi di acquistare olio essenziale di menta piperita puro al 100% e possibilmente di origine biologica.

Controindicazioni

Non applicate l’olio essenziale di menta puro sulla pelle, perché potrebbe causare gravi infiammazioni, soprattutto alle mucose, ma mescolatelo sempre con un olio di base (olio di jojoba, di mandorle, di germe di grano): va sempre diluito in concentrazioni del 3% in olio vettore. La prima volta utilizzatelo in piccole dosi facendo una prova su una piccola zona della pelle, per valutare se l’essenza è ben tollerata. Evitate l’utilizzo dell’olio essenziale di menta se state assumendo rimedi omeopatici in quanto potrebbe interagire diminuendone gli effetti. Da evitare assolutamente l’uso di olio essenziale di menta piperita in gravidanza e allattamento e sui bambini al di sotto dei 12 anni. In generale è importante non eccedere mai con le dosi, utilizzandolo con cautela e secondo le dosi indicate. Chiedete sempre consiglio all’erborista.

Fonte: Olio essenziale di menta piperita: proprietà, utilizzi e controindicazioni