Contenitori PiùSuMenoGiù di AnAtomic Factory

PiùSuMenoGiù è una serie di contenitori per alimenti realizzati dai designers di AnAtomic Factory e presentati al Salone del Mobile 2010. PiùSuMenoGiù nasce dall’attenta osservazione dei comportamenti umani, principio guida che da sempre anima il gruppo fiorentino. In questo caso i contenitori da cucina sono studiati in modo da invitare l’utente a condurre un’alimentazione più sana ed equilibrata. Per fare questo si fa leva su una ricorrente abitudine umana: la pigrizia. Da qui la scelta di realizzare ogni elemento come la somma di due recipienti impilati, quello superiore in vetro e quello sottostante in ceramica bianca. L’idea è quella di creare una gerarchia di accessibilità in modo da rendere più facilmente raggiungibile il contenuto del recipiente superiore, destinato ad accogliere gli alimenti più sani. Nascono così le combinazioni Portafrutta-sopra/Portabiscotti-sotto, Barattolo del miele-sopra/Zuccheriera-sotto, Contenitore di spezie-sopra/Porta sale-sotto… Un’intuizione acuta quanto ironica, che magari porterà qualcuno a evitare di nascondere i “peccati di gola” nei posti più improbabili della casa, nella vana speranza di non cadere in tentazione.

Lascia un commento

diciotto − 14 =